Gnocchi di semolino con Pecorino Romano

Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 g di semolino
  • 1 l di latte
  • 70 g di burro
  • 3 tuorli d’uovo
  • 100 g di Pecorino Romano DOP
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Mettere a scaldare in un pentolino il latte, il sale e il pepe e, appena bollirà, aggiungere il semolino, lasciandolo cadere a pioggia dalle mani e mescolando con una frusta in modo da evitare la formazione di grumi. 
Sostituire alla frusta un cucchiaio di legno e lasciar cuocere per 3-4 minuti sempre mescolando, fino a quando il composto inizierà a staccarsi dalle pareti. Togliere la pentola dal fuoco, lasciar raffreddare per un paio di minuti quindi unire i tuorli, metà del burro, una spolverata di noce moscata, 1/4 del Pecorino grattugiato e mescolare con cura. Quando il composto sarà ben amalgamato, versarlo su una teglia larga e dai bordi bassi precedentemente unta di olio. 
Con un pennello ungere leggermente la superficie dell’impasto con qualche goccia d’olio e livellare la superficie del composto con una spatola fino a raggiungere uno spessore di 0.5 cm; lasciar raffreddare. Con una formina circolare o a goccia o aiutandosi con una tazzina e un coltello, tagliare gli gnocchi e sistemarli su una teglia da forno imburrata o ricoperta con la carta da forno. Spolverare gli gnocchi con il restante Pecorino e il burro rimasto a fiocchetti e farli cuocere in forno già caldo a 200° per 5 minuti.
Come variante, una volta tirati fuori dal forno, potete condire gli gnocchi con salsa di pomodoro.

© 2017 Consorzio per la tutela de Pecorino Romano | Tutti i diritti riservati | P.iva 00958190910